Jesus F.A.Q.

Salve a tutti sono Gesù! O meglio, Jeshuha, il mio nome corretto. Ho visto che quaggiù c'è veramente troppa confusione tra religioni, pseudo-religioni, ateismi...dunque ho deciso di aprire un Blog per fare chiarezza. Chiedete pure tutto quello che vi pare.

My Photo
Name:
Location: Alla destra del Padre, Regno dei Cieli, Palestine

Beh, di me si è detto veramente di tutto, ora sono tornato per chiarire alcune assurdità

Monday, January 08, 2007

Caro Jeshuha, Buon anno nuovo!volevo sapere come sono andate realmente le cose con Lazzaro, l'hai veramente resuscitato?Ti ringrazio in anticipo, ciao!
- Degio
Buon anno anche a te Degio, e scusa per l'attesa.
Dunque con Lazzaro le cose sono un poco complicate, dietro ci sono delle questioni parentali non di poco conto, ma sostanzialmente è stata tutta una montatura per fregare le tasse di successione e guadagnarci qualcosa. Lazzaro fece testamento a me e ai miei amici per lasciarci proprietà in giro che lui in vita non avrebbe potuto vendere (per non lesionare la legittima eredità dei suoi parenti e per via di altre clausole di discendenza). Successivamente noi vendemmo tutto, poi tornai a Betània ed inscenammo la sua resurrezione.

Con i soldi così ricavati aprimmo una catena di Fast Food

Monday, November 27, 2006

Ciao jeshuha. Volevo chiederti, che ne pensi del film di Mel Gibson "The passion" Che riguarda gli ultimi momenti della tua vita? Come consideri l'immagine che il regista da degli ebrei? E dei romani? E della Bellucci nei panni della Maddalena? Grazie.
- Ade

Ciao Ade! Come butta laggiù?
La Passione di Cristo è un ottimo film, crudo, realistico, ma ovviamente del tutto anacronistico. Le cose non sono andate assolutamente come ci dicono i Vangeli canonici e dunque il film di Mel Gibson ci racconta una storia irreale. Per lo stesso discorso non incolpo certo Mel Gibson dell'immagine che hanno gli Ebrei e i Romani, ma piuttosto le menti dietro i Vangeli, e pensa che sono state tante nell'arco di almeno 3 secoli. La Bellucci...beh...la Bellucci...che dire....auuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu.

Thursday, October 26, 2006

Avviso

A causa dell'amico anonimo che fa finta di essere due persone diverse (mai sentito parlare di indirizzo IP, vero?), mi vedo costretto a ridurre il permesso di aggiungere commenti solo agli utenti registrati.

Mi spiace per tutti quelli che non hanno voglia di registrare un account su blogspot, ma per ora voglio limitare lo spam così.

PS: amico anonimo, sei fortunato che Roma non mi piace e che non ci vengo spesso...

Monday, October 23, 2006

bella jesh...
ma ke ce dici del santo grall???spiegaci un pò da dv è nata tt sta storia...e le crociate??tt morti in tuo nome...sò sicuro ke tu nn c'entri niente...
- Anonimo
Bella Zio.
Per quanto Dan Brown abbia voluto fantasticare, il Santo/Sacro Graal rimane la coppa contenente il mio sangue. L'unica rettifica alla leggenda è il fatto che inizialmente non era la coppa la vera reliquia ma il mio sangue (dal francese Sang Real = Sangue Reale). Poi nel periodo medievale, periodo ghiotto per la nascita di reliquie, tipo pezzi della Vera Croce ed altre assurdità, la leggenda della Coppa si è modificata in non ti dico quante versioni.
In sintesi il Santo Graal è nato in periodo medievale sulla scia delle centinaia di reliquie a me attribuite, prima identificato nel mio sangue e poi modificatosi nella coppa che lo contiene. Ancora oggi la leggenda del Graal si modifica, tantè che oggi il Santo Graal è diventato la mitica Maria Maddalena che avrebbe dovuto dare alla luce miei figli.
Con le crociate, ovviamente, io non centro nulla. Manco ero sulla terra in quel periodo.

Saturday, October 21, 2006

Grande sommo, ci spieghi com'è andata veramente la divisione dei pani e dei pesci?
- Massimo!

Ovviamente è stata una vicenda molto più modesta di quanto i Vangeli non vogliano far sembrare...5000 persone, ma quando mai? TI pare sensato che io riesca a parlare con un tono di voce sufficiente per farmi sentire da cinquemila persone? Fossero esistiti almeno i megafoni...

In realtà stavo facendo un sermone ad una cinquantina di persone, e ci trovavamo sulle rive del Mare della Galilea, che poi è il lago di Tiberiade, o chiamalo come vuoi. Ad un certo punto, io e i dodici, ci siamo detti "Hey, ma già che ci siamo perchè non facciamo una bella mangiata tutti insieme?", solo che ovviamente, non avevamo cibo per tutti. Allora, dato che ci trovavamo vicini ad un lago e che i miei amici erano bravi pescatori, ci siamo messi semplicemente a pescare per poter dar da mangiare a tutti. E' stata una faticaccia ma ne è valsa la pena "non ci siamo mai sentiti così uniti".

Poi la voce va in giro e i cento sono diventati mille....poi duemila...poi cinquemila....poi si è aggiunta la storia del pane...etc...etc...

Ogni tanto è seccante leggere quelle bufale tremende su di me.

Wednesday, October 18, 2006

Dato che nessuno si e' mai dato pena di farcelo sapere, vorrei sapere chi si e' sposato alle nozze di Cana e se gli sposi nella lista nozze ti avevano chiesto il miracolo del vino o e' stata una tua iniziativa. grazie
- Alcor
Ciao Alcor. A Cana si sposava un cugino di mamma, tra l'altro neanche parante di sangue ma acquisito. Io all'epoca gestivo un servizio di catering, con mamma, e andai proprio per portare i nostri servizi. I fatti poi sono stati altamente rivisitati e così, secondo le scritture, avrei tramutato acqua in vino...in realtà avevamo finito le casse per il vino e allora lo portammo dentro le casse con su scritto acqua. Al matrimonio c'era così tanta gente che alla fine è uscita la storia del miracolo.
Proprio vero che se cadi dalla bici all'inizio di un paese di comari, alla fine del paese sei già morto.

Sunday, October 15, 2006

Buon giorno signor Messia...ho letto nei suoi post che la storia della croce è una fiaba...mi potrebbe spiegare il perchè di questa menzogna?
La ringrazio tanto...

- Gabry

Buongiorno a te Gabry. Il perchè? Probabilmente per via della remissione dei peccati dell'uomo. Anche se è una cosa di cui io non mi sono mai interessato, in realtà. I redattori dei Vangeli, evidentemente, dovevano creare una situazione tale per cui il credente deve credere, deve pregare, e deve attendere la salvezza. Coma fare? Il modo migliore era imporre la minacciosa "venuta del signore" con conseguente "giorno del giudizio" per tenere tutti sull'attenti, pregare, comportarsi bene, etc..etc.., per poter entrare nel Regno dei Cieli. Contemporaneamente si sono inventati la storiella della crocifissione per usare la mia immagine (modificata) come Agnello di Dio che toglie i peccati dal mondo. In pratica mi sarei auto-sacrificato per redimere tutti i peccati del mondo, al posto di un animale a caso...

Inutile dire che quando l'ho letto mi sono ribaltato dalle risate. Io cercavo di predicare vita, amore, e fratellanza per far vivere tutti serenamente, figuriamoci se mi mettevo a minacciare i miei fedeli dicendo"Guai che quando torno se non hai fatto il bravo sarà buio e stridore di denti!!". Come avrei mai potuto predicare l'amore se io per primo minacciavo ritorsioni, ti pare?

In sintesi il perchè della menzogna era tenere viva la teologia del Gesù Evangelico facendolo morire per tutti gli uomini e imponendo a tutti il "occhio che quando torno se non hai fatto il bravo saranno cavoli amari..."

Poi ci sono altre motivazioni per la storia della crocifissione, ma si inizierebbe un discorso troppo ampio e preferisco tenere lo status quo del botta e risposta.

Lode a te mio grande profeta! Senti un pò...non so se hai visto il Codice da Vinci..che ne pensi? insomma che rapporti avevi con la Maddalena?
- Ari

Non ho visto il film, mi è bastato il libro. E' un gran bel romanzo d'azione e d'intrigo, ma con la realtà ha ben poco da spartire. Io ho studiato per diventare Nazir, e questo mi ha imposto una vita di celibato dunque niente Marie Maddalene al mio fianco.
C'era però questa donna. Myriam, da cui credo che sia stata creata l'immagine della vostra Maria Maddalena. Lei è stata una mia buona amica, però non la sopportavo quando mi ungeva da capo a piedi con quegli olii costosissimi...."E' per renderti grazie, oh Rabbi!" "E' per osannarti, oh Maestro!" "E' perchè puzzi che sei stato 40 giorni nel deserto, Jeshuha!!!"

E alè, sempre con sti olii addosso...ripensandoci adesso forse è proprio per questo che mi hanno poi confuso col Messia...Ma a parte questo mi ha fatto piacere la sua compagnia, forse tra tutti i miei vecchi amici è quella che mi manca di più.